L'evoluzione della professione infermieristica in TOSCANA

Agendo sia a livello individuale che come membri e coordinatori di team interprofessionali, gli infermieri portano l’assistenza centrata sulla persona più vicino alle comunità dove sono maggiormente necessari, aiutando così a migliorare i risultati di salute ed il rapporto costo-benefici dei servizi.
 
Essi contribuiscono alla prevenzione e al controllo delle malattie con la sorveglianza, la diagnosi precoce e la promozione della salute e stili di vita sani. Nelle comunità, aiutano a promuovere e mantenere la salute e il benessere di una popolazione sempre più anziana, in linea con il concetto dell’invecchiamento attivo. In ambito ospedaliero si occupano di un’ampia gamma di servizi, dagli incidenti e l’emergenza fino alle cure palliative.
 
Come protagonisti in situazioni di crisi e post-crisi, contribuiscono alla comunicazione del rischio, alla pianificazione della risposta e agli aspetti di partecipazione multisettoriale ai programmi di preparazione all’emergenza; erogano servizi che vanno dalla gestione dei traumi alla salute mentale e alla riabilitazione nel recupero post-emergenza.
 
Nonostante il loro contributo, spesso al tavolo della politica sanitaria gli infermieri non sono riconosciuti come stakeholder chiave. Con l’orologio che segna il conto alla rovescia verso il 2020 il governo regionale, la società civile e le associazioni professionali devono lavorare insieme alle istituzioni formative per porre rimedio alla situazione, in modo che il contributo degli infermieri sia cercato più attivamente e venga riconosciuto. 
 
Continua la lettura della LINEA GUIDA presente qui sotto.
Attachments:
FileDescrizioneFile size
Download this file (Linee guida con copertina-ULTIMA.doc)Linee guida con copertina-ULTIMA.doc 179 Kb

Translate

video

 VideoChat con il Presidente Federale

Newsletter

Le informazioni arrivano direttamente in posta elettronica

Iscriviti alla newsletter

La posta elettronica certificata consente di inviare e-mail con valore legale equiparato ad una raccomandata con ricevuta di ritorno.

Il sovrapprezzo di 0,30 €  sarà devoluto alle iniziative a sostegno alla lotta contro i tumori al seno.

La Federazione Europea delle Professioni Infermieristiche rappresenta le autorità competenti per la professione infermieristica in tutta l’Europa.

Questo sito usa i cookies solo per fini statistici e facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po' meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visualizza le nostre Cookie Policy e Privacy Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.